salta alla navigazione | salta alla contenuti | salta alla navigazione secondaria | salta al piè di pagina

torna su

Homepage » Notizie e appuntamenti » Comunicato stampa 30 maggio 2010 Citroen C5 Biodisel e Renault Twingo elettrica al primo posto del 3° Trofeo Aria Nuova

Comunicato stampa 30 maggio 2010 Citroen C5 Biodisel e Renault Twingo elettrica al primo posto del 3° Trofeo Aria Nuova

13.08.2010

CITROEN C5 BIODIESEL E RENAULT TWINGO ELETTRICA AL PRIMO POSTO DEL 3° TROFEO ARIA NUOVA


Si è conclusa oggi all’Autodromo di Monza la terza edizione del Trofeo Aria Nuova, la gara valida per la Coppa FIA Energie Alternative alla quale hanno partecipato 16 vetture. Tra queste, la Toyota Prius dei campioni del mondo in carica della categoria, i francesi Raymond Durand e Jean Jacques Marcellin della Scuderia Meca Sport Passion, capofila del gruppo di 7 equipaggi stranieri presenti all’Autodromo di Monza per la corsa riservata alle auto ecologiche.

Tra le vetture in gara nella terza edizione del Trofeo Aria Nuova, il prototipo a trazione elettrica “Lampo1”, schierato dal team svizzero “Ecovelclub” e affidato all’equipaggio composto da Marco Foletta e Alessandro De Guglielmo e la Peugeot 106 dei francesi Yvan Vieillard-Baron e Luciano Cavani, equipaggiata con un normale motore Peugeot dall’inconsueta alimentazione a olio vegetale. Per mettere a punto questo carburante particolare, i concorrenti hanno allestito un laboratorio dove viene filtrato e purificato olio di girasole usato.

Le classifiche della gara vedono al primo posto, tra i motori endotermici, la Citroen C5 alimentata con biodiesel di Vincenzo Di Bella e Christian Collovà (Team Race Bio Concept) davanti alla Toyota Prius Advance di Jesus Echave e Juanan Delgado (Team Hiriko) e alla Toyota Prius dei campioni del mondo Raymond Durand e Jean Jacques Marcellin.

Tra le vetture a trazione elettrica, primo posto per la Renault Twingo dello svizzero Stefano Tiné (Ecovelclub) davanti alla Fiat 500 di Claudio Cicero e Andrea Marconcini (Team Micro-Vett) e alla Lampo1 di Marco Foletta e Alessandro De Guglielmo.

Le classifiche relative al consumo totale di energia vedono al primo posto, tra i motori endotermici, la Toyota Prius ibrida dell’ex pilota di Formula 3 Stefano Marostica in coppia con Pier Luigi Berna (Team Puzzle Communication), mentre tra le vetture elettriche il primo posto è andato alla Peugeot 106 di Walter Mercandalli (Ecovelclub).


Categorie notizie

Archivio Notizie

agosto

luglio

dicembre

 

torna su